venerdì 16 febbraio 2007

lezione 15 febbraio

Nuovamente una lezione tutta di Sua Zatterità!
Fase di riscaldamento: giro ad eliminazione di AH-SO-KA, con la simpatica variante dei "disturbatori" esterni...!!
Sono tornate le palline colorate!! Però stavolta siamo stati bravissimi e le abbiamo tenute in giro tutte e 4!
Bravissimi anche nel giro "città-animali-insulti"... bisogna dire che con gli insulti ci siamo andati giù belli pesanti, eh! Sono convinta che le Educande della Congregazione delle Vergini della Presentazione della Beata Vergine Maria(*) avrebbero tirato fuori qualcosa di meglio, bastinchi!!

E per riprenderci, abbiamo lavorato nuovamente sulle emozioni, con alcuni "duelli all'ultima emozione" fra Amore ed Odio a diversi gradi di intensità, conditi con Zombies innamorati di virginali pulzelle, lenzuolini a fiori e profumi di gelsomini...!!

Le improvvisazioni non hanno fatto eccezione, splendida la proposta di dividere la scena in tre "spazi emotivi", che hanno dato origine e forma a:
- una domenica astrale, con quattro astronauti frustrati dalla domenica senza partita, alle prese con puntigliosità, pessimismo e gioia;
- un istituto di bellezza di breve vita (la ceretta era troppo calda!!!);
- la sabbia calda del set di "Janosch fai pianosch", film porno in lavorazione fra amore (hem...!!), schifo e operosità (!!);
- la raccomandata, in un ufficio postale carico di germi orribili dove la gente si odia romanticamente nonostante l'ipocondria!

Assentissimi: Don Raffaè, il Pistolero e Freakout, al quale continuiamo tutti a volere bene... e a pensarlo molto!

SPECIAL MENTION a Viscido Tartaruga, il quale è arrivato ieri sera direttamente da Londra, dove era andato APPOSTA per portare alla Amatrice una splendida palla di neve con il double-deck red bus (e si è giocato il trash di Natale!!) e a tutti quanti i favolosi SHORTBREAD COOKIES (biscottini scozzesi burrosissimi...), che spero non siano avanzati... un bacio al burro!! ;-D

(*)...esistono davvero, sì!

2 commenti:

Sexy Mom ha detto...

Già che non sono golosa... trovata una delle mille ricettine, la più facile-facile!

Dall'ultimo viaggio della nostra Raffaella Prandi in Scozia, a Islay - terra di torba, wisky, agnelli e grandi manzi - ecco una ricetta familiare dello shortbread, tipico dolcetto scozzese da accompagnare con il tè...

Queste le dosi di Petra e Janet Archibald:
100 gr di burro, 50 di zucchero, 125 g di farina e 25 g di farina di grano duro. Si lavora come una frolla. Si cuoce in forno a 160° per 35/40 minuti.

fonte: sito Gambero Rosso, of course!

lasabbri ha detto...

...secondo me...ora inizia la salita...a tu per tu con noi....emozioni :
1)farle uscire vere...
2)sfumarle ......
3)reprimerle......
4)cambiarle........

...questi i compiti a casa....